Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il baule di Newton

Marzo 10 6:15 pm 7:15 pm

I Giovedì del circolo – IL BAULE DI NEWTON ciclo a cura di Alberto Diaspro

Gratuito

Con Fabio Benfenati e Alessandro Lupi

Link per seguire la diretta Zoom: https://us02web.zoom.us/j/4206021729?pwd=SXp2U1g2TXRRZEtHa2NYbzVOcTh1Zz09

Passcode: Letture

Intuizione e creatività sono concetti che vengono abitualmente associati all’espressione artistica nelle sue varie forme. Cosa si può dire della loro applicazione alla ricerca scientifica? Arte e Scienza sono attività da un lato profondamente diverse, dall’altro simili per quanto riguarda l’aspetto del “ricercare”. La Scienza non crea; piuttosto, cerca di dissezionare il creato e di carpire il progetto che ne sta alla base. È quindi, in sé, un processo inverso a quello della creazione artistica. Tuttavia, il decifrare una struttura ignota partendo da una sua piccola parte, talora infinitesima come in un puzzle, e di cercare di comprendere un progetto scritto in un linguaggio ignoto, necessita di intuizione, di una sorta di Stele di Rosetta che ci faccia guardare le cose sotto una diversa prospettiva o in una diversa dimensione.  Queste considerazioni identificano le seguenti basi comuni del “Ricercare” artistico e scientifico: il farsi delle domande non ovvie, colmare un vuoto esistente, cercare di soddisfare un impulso interiore, di dare significato all’esistenza, espandere la nostra percezione, sperimentare ed esplorare per fare avanzare la conoscenza. Sia la ricerca artistica, sia quella scientifica hanno la finalità di produrre emozioni e di generare bellezza e armonia. Discuteremo di questi temi a due voci, confrontando i punti di vista dell’artista e dello scienziato.

La conferenza, come sempre gratuita ed aperta a tutti, si terrà in presenza e su zoom. 

Fabio Benfenati, nato nel 1954 a Bologna, si è laureato in Medicina e chirurgia presso l’Università di Bologna, dove si è successivamente specializzato in Neurologia. Ha svolto il suo post-doc prima presso il Karolinska Institute di Stoccolma e poi presso la Rockefeller University di New York, per poi rientrare in Italia nel 1990. Attualmente Fabio Benfenati coordina un gruppo di ricerca presso il dipartimento di Neuroscienze e neurotecnologie dell’Istituto italiano di tecnologia e presso il dipartimento di Medicina sperimentale dell’Università di Genova. In particolare, studia i meccanismi dell’eccitabilità e plasticità sinaptica e il loro ruolo nella patogenesi di epilessia e autismo, nonché nuove interfacce organiche da impiegare nella cura della retinite pigmentosa.Alessandro Lupi, nato a Genova nel 1975, da diversi anni vive e lavora a Berlino.
Ha studiato all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova.
Ha esposto, tra gli altri, alla Biennale di architettura di Venezia, al Museo degli Uffizi, al Verket Museum di Avesta in Svezia, e alla  Kunsthaus Tacheles di Berlino.
Il centro della ricerca artistica di Alessandro Lupi parte dalla luce, e si sviluppa con installazioni, e nuove tecniche dove colore, spazio e tempo si fondono dinamicamente.  Ogni lavoro nasce come un mondo a sé, tutto si concentra sul concetto di “inversione” cioè sulla possibilità di offrire allo spettatore un punto di vista contrario a quello previsto e prevedibile, nelle sue opere la dicotomia di situazioni opposte come interno-esterno, libertà-prigionia, vita-morte è annullata dalla percezione quasi contemporanea dei due aspetti, che non privilegia alcuna prevalenza percettiva o gerarchica.

Società di letture e conversazioni scientifiche

piazza Matteotti 10
Genova, 16123 Italia